Silvia Morara

Il premio per me è stato un riconoscimento del lavoro realizzato, dell’importanza del tema trattato ed  una gioia grande poter riportare il premio stesso ai protagonisti del documentario.

Trattandosi di opera prima, la notizia della vincita è stata ancora più inaspettata; senza retorica, credo che la naturalezza e la genuinità con cui abbiamo deciso di trattare i temi della biodiversità naturale ed umana, ci abbiano premiato. Forse avremmo potuto farlo meglio, sicuramente anzi, ma a volte qualche imperfezione aggiunge valore e riporta l’attenzione degli spettatori più sul contenuto che sulla forma.

Ovvio che noi ci siamo dietro alla macchina da ripresa, solo vorremmo essere riusciti a far sì che questa presenza sia risultata discreta e non troppo invasiva..

Ancora un ringraziamento a chi ci ha creduto , dando così, anche grazie al premio, maggiore visibilità a queste magnifiche storie di sognatori concreti, che pare un ossimoro, ma non lo è!

Silvia Morara, vincitrice seconda sezione Premio Sabrina Sganga 2015

Quest'articolo è stato pubblicato in Il premio secondo.... Bookmark il permalink.